Cos'e' FORO753

Uno dei primi centri sociali di destra a Roma ed in Italia.

Prende vita il 20 settembre 2003 con l’occupazione dello stabile abbandonato dell’ex casa del popolo di Via capo d’Africa, nel rione Celio. L’edificio, di proprietà della Regione Lazio, era abbandonato degli anni 50, e versava in condizione di degrado ed abbandono. La giunta regionale guidata dall’allora presidente Storace, dopo una iniziale riluttanza, consentì all’associazione di restare nello stabile consentendo la realizzazione di numerose attività tra cui: sala conferenza, Palestra, sala prove musicale, osteria, teatro, cinema ed altro.

Il cambio della giunta regionale avvenuto con le elezioni del 2005, portò il neo presidente Marrazzo a richiedere lo sgombero dell’edificio, avvenuto, dopo un primo tentativo fallito, il 7 giugno 2005.

Nel novembre del 2006 il comune di Roma assegna all’associazione FORO 753, primo caso in Italia per centri sociali di destra, uno spazio in Via Beverino dove tutt’ora l’associazione svolge le proprie attività.

Il 21 Aprile 2007 l’associazione inaugura i propri spazi, con i messaggi di auguri di numerosi esponenti politici e culturali.

Da allora sono numerose le iniziative che vengono svolte all’interno del FORO753, compreso l’utilizzo delle sale da parte degli abitanti del quartiere.

L'obbiettivo che si prefigge la comunità, è la formazioni di uomini nuovi.

L'obbiettivo che si prefigge l'associazione è la realizzazione d'uno spazio culturale metapolitico e sociale qualificato, caratterizzato da distinguo ben precisi rispetto al modello imperante edonista e materialista.

L'obbiettivo dello spazio FORO753 è semplicemente avere un posto dove poter vivere i primi due traguardi che ci siamo prefissati.

PS.L’edificio di Via capo d’Africa permane ancora nello stato in cui versava il giorno dello sgombero dell’ associazione culturale Foro753.

 

Foro 753 è Pensiero e Azione;

è alternativa alla società edonista;

è disprezzo dell’individualismo;

èTradizione non conservazione;

è Futuro non modernità;

è Moralità non Moralismo;

è Etica; è attivismo; è volontarismo; è socialità;

è propositività; è crescita; è solidarismo; è cultura;

è continua tensione spirituale;

è abitudine al coraggio, all’energia all’entusiasmo;

è qualità non quantità; è Formazione e informazione;

è aggregazione; è comunitarismo;

è avanguardismo;

è...AVAMPOSTO di LIBERTA'

 

il passato | il presente | il futuro

 

Informazioni aggiuntive